10 posti migliori da vedere a Creta image

I migliori posti da visitare a Creta

 
Non importa davvero... dove vai a Creta. C'è qualcosa da vedere in ogni angolo dell'isola. La soluzione migliore è noleggiare un veicolo e assicurarsi che sia un'auto affidabile. Un paio di queste strade sono tra le peggiori su cui siamo mai stati prima, e dopo aver guidato per un po' su tutte queste strade ventose e sconnesse, diventa estenuante. Puoi scegliere una delle nostre auto su OKay rent a car. Il nostro noleggio auto ha punti di ritiro/consegna in tutta l'isola.
Inoltre, puoi ritirare la tua auto a noleggio non appena arriverai a Creta a Heraklion o all'aeroporto di Chania e riconsegnarla di nuovo all'aeroporto.
È anche importante ricordare che tutto a Creta è molto diffuso. Se non lo prendi davvero in considerazione quando pianifichi, dovrai abbandonare rapidamente i siti e alcune spiagge dalla tua giornata perché semplicemente ci voleva troppo tempo per arrivarci, anche con l'auto in qualche modo.
 Creta non si sente nemmeno parte della Grecia. L'isola è enorme e si comporta davvero come la propria nazione. Greca, cretese, minoica o aliena: Creta è piena di persone incredibilmente amichevoli e che adorano davvero il loro paese insulare. Dovresti passare anni qui e comunque non avresti visto tutto. Quindi rilassati e vai sulle incantevoli spiagge, mangia il cibo delizioso e girovaga per i tradizionali villaggi di Creta.
 

Elafonisi

Situata nell'angolo sud-ovest di Creta, la spiaggia di Elafonissi brilla di sabbia rosa e acque cristalline del Mediterraneo. Se ti senti avventuroso, puoi guadare attraverso la laguna poco profonda di Elafonissi fino a una piccola isola disabitata, sede solo di un faro storico, una cappella e più di 100 specie vegetali autoctone. I viaggiatori recenti salutano Elafonissi come una delle spiagge più belle di Creta, se non di tutta la Grecia.
Tuttavia, la bellezza di Elafonissi ha alcuni inconvenienti. Innanzitutto, devi affrontare strade tortuose e strazianti passi di montagna per arrivarci. Una volta arrivati, le vostre visioni di distese sabbiose incontaminate potrebbero essere rovinate dalle legioni di turisti che hanno anche effettuato il trekking, soprattutto nei mesi estivi. Ma non temere: puoi evitare la folla di visitatori avventurandoti un po' più lontano dal parcheggio. Una breve passeggiata a est oa ovest e incontrerai coste più piccole ma più appartate delimitate da una foresta di ginepri. Un altro modo infallibile per battere la folla è visitare in bassa stagione. Da fine ottobre ad aprile, potresti semplicemente avere la spiaggia tutta per te.
 

Parco nazionale della gola di Samaria

Estendendosi per circa 10 miglia attraverso le White Mountains della prefettura di Chania meridionale, si pensa che la gola di Samaria sia uno dei canyon più lunghi d'Europa. Il sentiero della gola inizia sull'altopiano di Omalos a Xyloskalo, arroccato tra le montagne. Quindi si snoda per 10 miglia tra alcune pareti verticali di 1.600 piedi fino ad Agia Roumeli, un piccolo villaggio sul mare. Gli escursionisti veloci di solito possono fare il viaggio in quattro ore e mezza, mentre gli escursionisti più tranquilli possono trascorrere fino a otto ore nella gola. Veloce o lento, vorrai iniziare presto per combattere il caldo e la folla (circa 1.000 persone fanno l'escursione ogni giorno durante l'alta stagione).
I visitatori recenti consigliano vivamente di portare molta acqua e crema solare, indossare scarpe robuste e valutare davvero il proprio livello di forma fisica prima di intraprendere questa lunga passeggiata. Sebbene non sia un'escursione, i viaggiatori hanno segnalato pochissime aree in cui la superficie è completamente piana. Poiché è una gola, le rocce sono ovunque e attraversarle per ore potrebbe essere troppo per chi non è regolarmente attivo. Nonostante la sfida, molti hanno adorato la bellezza della gola. Assicurati di osservare la vegetazione, poiché ci sono centinaia di specie vegetali diverse che popolano il parco. Tieni d'occhio anche il raro e in via di estinzione kri-kri, la capra nativa di Creta.
L'ingresso al parco costa 5 euro. I visitatori sono i benvenuti da maggio al 15 ottobre di ogni anno dalle 6:00 alle 16:00. quotidiano. Puoi guidare te stesso fino alla gola, ma ciò significa che dovrai recuperare la tua auto all'inizio del sentiero a Omalos, una prospettiva scoraggiante dopo una lunga camminata.
 

Loutro

Per le famose case imbiancate a calce che sono così identificabili come "greche" andate a Loutro. Loutro è un piccolo villaggio sul mare nella parte più meridionale di Chania. Non ci sono molti turisti qui perché Loutro è accessibile solo a piedi o in barca. Niente auto, niente grandi hotel, niente strade sovraffollate, solo pura Grecia.

Città d' Heraklion

La maggior parte dei viaggi a Creta inizierà o terminerà nella capitale. Heraklion ospita il porto principale di Creta e anche il più grande aeroporto dell'isola. Heraklion è la capitale e ha tutte le cose della capitale per una nazione insulare. La piazza centrale della libertà, la Fontana del Leone, il Museo Archeologico, San Tito, la cattedrale di San Minas, la città vecchia di Heraklion, il mercato e tanto, tanto traffico. La città è un buon posto da visitare per un giorno e ideale per gli amanti dello shopping!!
 

Città di Chania

 è la seconda città più grande di Creta ed è assolutamente sbalorditiva. La città vecchia è piena di graziosi appartamenti con balconi che si affacciano sul porto e piccoli vicoli in cui perdersi. La musica di strada cretese riempie l'aria, mentre i pescatori locali svolgono la loro routine quotidiana. Negozi di souvenir, artigianato e artigianato sono sparsi per le strade e le mura, adornate con piante e fiori luminosi. Sentirai l'atmosfera di Chania simile a quella dei piccoli borghi in Italia. Passeggia lungo il porto veneziano. Questo porto veneziano fu costruito dai veneziani tra il 1320 e il 1356. Ora non serve più come porto per le grandi navi, troverete solo pescherecci, yacht e barche a vela. Ci sono molti ristoranti e caffè intorno al porto dove puoi sederti e goderti il ​​tramonto mozzafiato.
 

Città vecchia di Rethymno

Se ti trovi a Rethymnon, non perdere l'occasione di passeggiare per gli stretti vicoli della Città Vecchia, un quartiere balneare che risale all'XI secolo. Qui troverai ottimi esempi di architettura rinascimentale veneziana insieme a schizzi di influenza turca diffusi in tutta la città.
Le opzioni di cibo e shopping nella Città Vecchia sono apparentemente infinite, ma le strade labirintiche possono lasciare perplessi. Se ti devi voltare, non disperare: l'area non è enorme e una volta che vedi la Fortezza Veneziana o il porto, puoi facilmente riprendere l'orientamento.
La città vecchia di Rethymnon è semplicemente bellissima.
 

Agios Nikolaos

Il porto di Agios Nikolaos è uno dei luoghi più belli e popolari di Creta. Giustamente perché gode di una splendida posizione sul Golfo di Mirabello, conserva alcune delle sue antiche case padronali, ha un bellissimo porto peschereccio e un altro porto interno che in realtà è un lago: il Lago Voulismeni. Tutte queste attrazioni, e molte altre dentro e intorno alla città, la trasformano in uno dei luoghi più frequentati di Creta in piena estate, eppure nonostante tutto ciò riesce ad aggrapparsi al proprio carattere. Il lago che funge da porto interno, il lago Voulismeni, è conosciuto come il lago senza fondo. Ha lati in forte pendenza ed è certamente profondo per le sue dimensioni, ma la sua profondità è stata misurata a 64 m (210 piedi), che è molto lontano dall'essere senza fondo. Si collega al porto esterno tramite un canale costruito tra il 1867 e il 1871.
Affacciato sul canale e nell'edificio dell'Autorità Portuale si trova il Museo del Folklore della città, che vale la pena visitare per gli esempi di costumi popolari cretesi, oltre che per l'artigianato dell'isola. Essendo grande e con un carattere distintivo, Creta ha una tradizione di arte popolare forte e unica.
 

Palazzo minoico di Cnosso

Situata a circa cinque chilometri (3,1 miglia) da Iraklion, Cnosso è considerata la città più antica d'Europa e il suo palazzo minoico è assolutamente da vedere. Scoperta nel 1878 da Minos Kalokairinos, Cnosso era un tempo un centro cerimoniale e politico della civiltà e della cultura minoica. Il palazzo comprendeva oltre 1.200 stanze, alcune delle quali ricostruite per ritrarre la grandezza del sito. Un terremoto distrusse il primo palazzo, costruito intorno al 2000 a.C., nel 1700 a.C. Al suo posto fu costruito un palazzo ancora più grande, ma le prove dimostrano che fu distrutto nel 1450 aC, forse dall'eruzione di Santorini, la stessa che rovinò l'antica città di Akrotiri.
 

Grotta Psicro

I visitatori troveranno la Grotta di Psychro, nota anche come Grotta di Diktean, nella parte orientale di Creta, appena fuori dal villaggio di Psychro. Se non fosse per la sua importanza mitologica, la grotta non sarebbe molto diversa dalle altre 3.000 grotte situate sull'isola. Ma la Grotta Psychro è molto più di una semplice grotta. La leggenda narra che fosse il luogo in cui la dea Rea diede i natali a Zeus. Con un'importanza così significativa, non sorprende che la grotta attiri ancora oggi migliaia di visitatori.
 

Altopiano di Lassithi

Se pensi che Creta assomigli a una grande spiaggia... beh, potresti essere sorpreso. Visita l'altopiano di Lasithi, dove puoi ammirare i panorami dell'autentica Creta agricola, ricca di ulivi e mandorli. Qui troverai famosi mulini a vento per irrigazione con tela: nel diciassettesimo secolo ce n'erano ben 10.000! Sfortunatamente, al giorno d'oggi sono piuttosto rari, ma fare anche una breve pausa qui è sicuramente una delle cose più mozzafiato da fare a Creta. Se stai programmando una vacanza a Creta a giugno, le possibilità di vederle sono più alte.
Ti auguro un piacevole e sicuro viaggio a Creta!!! 
Grazie per aver letto il nostro articolo. Trova altri articoli su Creta qui
Happy family next to the beach