Capodanno a Creta image
Il nuovo anno è a poche ore di distanza e il mondo intero si sta preparando a celebrare l'arrivo del 2021. Ognuno di noi celebrerà questo arrivo in modo diverso poiché ogni popolo ha usanze diverse. A Creta abbiamo mantenuto alcune usanze nel corso degli anni. La più comune è la torta di Capodanno che si chiama Vasilopita in greco. È una delle poche usanze primitive che sopravvivono fino ad oggi. Si dice che sia l'evoluzione dell'antica usanza di offrire il pane festivo agli dei nelle grandi feste rurali. La torta include una moneta nascosta e chi la trova nella sua diapositiva sarà fortunato nel nuovo anno.
Un'altra usanza riguarda una cipolla molto comune a Creta. Se prendi questa cipolla selvatica (scilla Maritima) da terra e la appendi da qualche parte, continua a produrre nuove foglie e fiori. La gente crede che questa grande forza vitale possa essere trasmessa ad oggetti animati e inanimati, ecco perché la portano a casa la vigilia di capodanno. È un'usanza risalente al VI secolo a.C. e simboleggia la buona fortuna. Sfortunatamente, pochissime persone lo fanno ancora.
Anche la rottura del melograno è un'usanza. Il melograno simboleggia buona fortuna, fertilità e abbondanza. Le persone ne impiccavano uno nelle loro case dall'autunno e dopo la chiesa, il primo giorno dell'anno lo lanciavano con forza sulla soglia gridando: “Buon anno!”. Viene utilizzato anche a capodanno dalla persona che entra in casa mentre l'anno sta cambiando. Questa persona deve quindi entrare in casa prima con il piede destro, quindi nel nuovo anno tutto sarà "giusto" - fortunato. Questo si chiama podariko, il che significa dare a qualcuno un buon inizio.
Infine, ai vecchi tempi, non c'erano negozi di giocattoli e le persone non avevano soldi, quindi quando i bambini venivano a trovarli ricevevano in regalo dolcetti o pasticcini. Questo si chiama kali Chera - buona mano nella traduzione libera. Dopo alcuni anni le leccornie e la pasticceria si sono trasformate in una piccola somma di denaro che i figli ei nipoti ricevono fino ad oggi.
Queste sono alcune delle usanze che manteniamo per “rendere” fortunato il nuovo anno. Se credi in queste cose o no, speriamo che il nuovo anno ti porti salute e felicità a te e ai tuoi cari e magari un viaggio a Creta se il tuo cuore lo desidera.
Buon anno!!